Ecosostenibilita

Da 40 anni Baros Maldives è leader per quanto riguarda le iniziative ambientali. L’originaria atmosfera rurale di quest’isola, un tempo abitata solo dal selvaggio sottobosco tropicale e palme da cocco e circondata dall’incontaminata spiaggia di sabbia corallina, è stata esaltata dall’attenta cura rivolta al suo eco-sistema.

Baros Maldives è ora una combinazione unica di lusso nel rispetto dell’ambiente, autentica semplicità maldiviana e sostenibilità.

Sull’isola

A Baros Maldives l’attenzione per l’ambiente è di primaria importanza anche dietro le quinte.

  • L’acqua viene depurata e riciclata per irrigare il giardino.
  • Per l’illuminazione vengono utilizzati sistemi a led dalla maggior durata e minor consumo elettrico.
  • Tutti i condizionatori d’aria sono privi di CFC.
  • Le ville sono dotate di un impianto di scambio termico per il riscaldamento dell’acqua del bagno.
  • Gli alloggi del personale e le aree di servizio ricevono acqua calda dall’impianto di scambio termico collegato ai generatori dell’isola.
  • Tutti i prodotti chimici utilizzati per la pulizia di cucine, ristoranti, aree pubbliche, alloggi del personale, ville degli ospiti, imbarcazioni e nella lavanderia sono biodegradabili.
  • Vengono implementati programmi di sensibilizzazione, con visite ai villaggi confinanti  e sulle isole disabitate, oltre a esperienze di immersione e pesca per promuovere le tematiche ambientali.

Nel mare

La fragile barriera corallina delle Maldive è tra le più spettacolari al mondo e attira ogni anno migliaia di visitatori, appassionati di snorkeling e immersione. Ma è molto più che una semplice attrazione turistica: rappresenta le fondamenta dell’intero Paese, sia letteralmente che in riferimento all’importanza che riveste per le attività da cui dipende la popolazione locale.

Se la barriera corallina venisse distrutta, sia il turismo che la pesca cesserebbero. È quindi di vitale importanza per le Maldive che il valore e la fragilità della barriera corallina vengano compresi e rispettati.

  • Gli ospiti sono esortati a rispettare la barriera e ad evitare di rompere o anche solo toccare qualsiasi pezzo di corallo.
  • Gli ospiti vengono informati del fatto che alle Maldive è illegale raccogliere coralli, conchiglie o qualsiasi altro souvenir provenga dall’oceano.
  • Alle Maldive l’acquisto di souvenir realizzati in guscio di tartaruga è illegale. Il possesso di souvenir di questo tipo comporta la confisca in aeroporto e una sanzione amministrativa.
  • A causa della recente diminuzione nel numero di squali, la pesca allo squalo è ora vietata, così come l’esportazione di prodotti ricavati da squali.